Come vivere a pieno la città in sella alla propria bici? Si può raggiungere il luogo di lavoro ma attenzione ai pericoli! Sempre.

Si può raggiungere l’ufficio in sella alla propria bici senza rinunciare allo stile? A volte è lecito lasciarsi andare, ovvero: risultare formali ma con una sfumatura più sportiva. È vestire “Easy formal”, il mood alternativo all’outfit puro da ufficio. E allora non resta che indossare la giacca dell’abito sopra una maglia, un paio di denim, scarpe sneakers e si è pronti per imbracciare la propria bici direzione lavoro.

Praticare il “bike to work”.

Potrebbe essere una pratica da incentivare maggiormente in questo periodo di primavera. Andare a lavoro in bici in città è presumibile, finché le distanze non sono proibitive (la maggior parte degli spostamenti avviene al di sotto dei 10 km). Ci sono poi diversi fattori da considerare come il non rimanere imbottigliati nel traffico e la facilità nel trovare parcheggio. Le aziende potrebbero venire incontro ai lavoratori fornendo le docce necessarie per risolvere definitivamente il problema sudore. Ma eventualmente, pedalando una e-bike, verrebbe aggirato anche questo ostacolo.

Consigli per una guida più sicura

Imbracciare la propria bicicletta per affrontare la jungla cittadina è un comportamento eco friendly che – non ci nascondiamo – ha un impatto notevole anche sul proprio portafoglio.

Ma muoversi in bici impone di seguire una condotta oculata, per evitare spiacevoli incidenti; nel bel mezzo del traffico infatti i biker possono diventano un po’ dei soggetti vulnerabili.

Ecco allora una serie di consigli utili ad una marcia più sicura. Si deve anzitutto fare attenzione al ciglio della strada, zona a volte dissestata e causa di cadute accidentali; bisogna tenere il casco ben allacciato e accendere le luci a LED, sia anteriore che posteriore. C’è da stare accorti alle macchine parcheggiate che potrebbero aprire improvvisamente le portiere e sicuramente è importante evitare di zigzagare in mezzo al traffico, quando – ad esempio – le macchine sono incolonnate al semaforo.

Sappiamo che potremmo risultare impopolari con quanto stiamo per dire, ma sarebbe altresì opportuno evitare di tenere la musica in cuffia (o per lo meno tenerla a basso volume) per recepire i messaggi provenienti dall’ambiente circostante. Anche se si ha più libertà di movimento, in bici è buona regola interpretare il senso di marcia nel modo prestabilito, per evitare possibili occasioni di contatto con altri veicoli. Infine occhio a quelli di grandi dimensioni, come autobus o camion. I loro conducenti hanno a che fare con più punti ciechi che compromettono la visuale. Quindi attenzione agli incroci in particolare, quando si effettuano manovre che invadono parzialmente la corsia opposta.

Sei pronto a indossare il tuo look Easy formal?

Seguici su facebook e su Instagram e il nostro blog per ulteriori notizie sul lifestyle.